Trovare lavoro senza Laurea

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Trovare lavoro con in tasca solo un diploma di scuola superiore non è così difficile. Dopo aver conseguito il diploma, gli studenti si trovano davanti a un bivio: continuare gli studi prendendo una laurea oppure iniziare a trovare lavoro? Se l’università non fa per voi, c’è la possibilità di lavorare senza laurea lo stesso, soprattutto in quegli ambiti dove c’è maggiore richiesta di diplomati.

Quali sono i diplomi più richiesti: la classifica

Secondo il Sistema Informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con Anpal, ci sono alcuni diplomi che offrono maggiori opportunità lavorative. Ecco quelli che consentono di trovare lavoro più facilmente:

  • Amministrativo, finanziario e marketing;
  • Meccanico e meccatronico;
  • Turistico ed enogastronomico;
  • Elettronica ed elettrotecnica;
  • Informatica e telecomunicazioni;
  • Trasporti e logistica;
  • Costruzioni, ambiente e territorio;
  • Agrario, agroalimentare e agroindustria;
  • Liceo linguistico;
  • Sistema moda;
  • Liceo classico, scientifico e scienze umane.

Da questa classifica, è possibile evidenziare una maggiore presenza delle qualifiche professionali. Infatti, le offerte di lavoro che garantiscono maggiori possibilità in termini occupazionali sono quelle che concernono il commercio, il turismo e la ristorazione. Fondamentali sono anche le professioni tecniche, settori in cui è sempre più difficile trovare personale. Ci sono professioni per le quali non è necessario avere una laurea e per le quali le aziende sono sempre più alla ricerca.

Tornando allo studio effettuato da Unioncamere e Anpal, le figure più difficili da reperire sono le seguenti:

  • Elettrotecnici;
  • Agenti assicurativi;
  • Tecnici elettronici;
  • Periti e agenti immobiliari;
  • Tecnici meccanici;
  • Meccanici collaudatori;
  • Disegnatori industriali;
  • Tecnici della gestione finanziaria;
  • Addetti all’archiviazione di documenti;
  • Tecnici esperti in applicazioni informatiche.

Le imprese fanno fatica a trovare diplomati in questo settore proprio perché esiste un gap di offerta, cioè coloro che si prestano a svolgere questi lavori sono molto meno rispetto alla domanda. C’è poi un altro problema, cioè il gap di competenze. Per quanto il numero dei candidati sia sufficiente rispetto a un determinato profilo, ciò che manca è un’adeguata formazione, nonché le dovute competenze per lo svolgimento della professione.

Quali lavori si possono trovare grazie al diploma?

Il primo step da seguire per trovare lavoro è quello di redigere il proprio curriculum vitae in maniera tale che risulti pertinente alla posizione lavorativa da ricoprire. In tal senso, sarà più facile trovare lavoro.

Ci sono alcuni esempi di lavori da poter svolgere senza laurea. Questo non significa che sono meno impegnativi di altri. Non solo profili commerciali, ma tra i principali lavori da trovare con il diploma abbiamo:

  • Il responsabile vendite, ovvero colui che ha l’obiettivo di massimizzare le vendite di un’impresa, cercando di raggiungere al meglio gli obiettivi prefissati;
  • Agente di commercio, un mestiere che, con la dovuta preparazione, anche senza laurea, garantisce un guadagno non indifferente. Si tratta di una figura che promuove dei contratti di vendita tra l’azienda committente ed eventuali clienti su un determinato territorio. Per trovare lavoro come agente di commercio bisogna essere persone serie e credibili, altrimenti sarà sempre più difficile chiudere un contratto;
  • Sviluppatore web, chi ha padronanza con gli strumenti informatici, anche senza una laurea, può comunque proporsi come sviluppatore di siti web. In tal senso, i corsi di aggiornamento saranno fondamentali, come in tutti i mestieri.

Trovare lavoro senza laurea è, quindi, possibile, considerando che esistono diversi settori alla ricerca di figure professionali e lavori senza un aver seguito un percorso accademico. Professioni che garantiscono, comunque, un futuro lavorativo brillante, consistente e redditizio. Non si tratta di lavori da poter svolgere da un giorno all’altro, in quanto è necessario sempre qualificarsi, scegliere un percorso di studi adatto e mettere in pratica quanto appreso. Spesso non serve imparare nozioni tradizionali, ma per trovare lavoro bisogna reinventarsi partendo da quei mestieri tradizionali che, ad oggi, necessitano di essere trasmessi alle nuove generazioni. Ripartire da zero dando vita ad una professione può essere una sfida decisamente avvincente.

Alla luce di tali osservazioni, è sicuramente evidente che più competenze di business vengono acquisite più aumentano le possibilità di guadagno. Una reale motivazione unita a un’inclinazione naturale rappresenta un vero e proprio valore aggiunto per avere una vita lavorativa soddisfacente. Per trovare lavoro, la motivazione è proprio quell’ingrediente che in ogni caso consente di sconfiggere e superare i primi ostacoli che si presentano dinanzi ad ogni nuova sfida.

Un altro suggerimento importante da non trascurare per trovare lavoro è comprendere che non si smette mai di imparare. A volte capita che si faccia fatica a trovare un impiego, perché le proprie competenze non sono aggiornate oppure se lo sono, non sono in linea con quanto richiesto in quel momento specifico dal mercato del lavoro.

Ecco perché bisogna valutare l’idea di frequentare un Master, un corso di formazione o anche solo di ampliare in autonomia le proprie competenze. Questo passaggio è fondamentale per raggiungere l’obiettivo prefissato. Anche un attestato professionale o un corso di aggiornamento di poche ore, a volte, può rivelarsi utile per il proprio percorso professionale. In altre parole, investire su sé stessi garantisce sicuramente un grande profitto.